Norwegian Wood

4 marzo 2008
Norwegian Wood

..sto leggendo il libro ad oggetto prestatomi da Vince x ingannare le lunghe attese di questi 2 giorni negli aeroporti argentini..siamo infatti arrivati stanotte a l’una a Buenos Aires dopo aver aspettato 5 ore l’aereo e Ushuaia (neanche a dire che avremmo potuto usare quelle ore in altro modo visto che sarà pure la fin del mundo, ma non è certo “la fine del mondo” in quanto a cose da fare o vedere) e adesso stiamo aspettando il prossimo aereo che parte alle 16!

Abbiamo sperimentato x la prima volta cosa vuol dire dormire sulle panchine, niente male a parte la forma a strisce che prende la schiena! 🙂 insomma, oltre che del mundo è la fine anche di questa vacanza, avventurosa in un posto che però non ti fa sentir lontano da casa, inaspettatamente colorata (io pensavo che la patagonia forse simile alla luna) e immensamente dinamica e pervasa dalla natura!

A Buenos Aires incontro di nuovo ” ‘o compare”(d’ora in poi userò questo nome in codice in puro dialetto velletrano x rispettare la privacy), il dipendente dell’alitalia che all’andata ci aveva ridato le valigie, che si ricorda di me e mi assicura di averci già riservato 2 posti sull’uscita di emergenza, quindi quelli dove puoi distendere le gambe!

In più questo gentile signore ci presenta un suo collega, che mi chiede il favore di portare con me a Roma alcuni documenti di iscrizione alle liste elettorali di 2 senatori Italiani in Argentina, e di consegnarli a un altro “compare” che ci aspetterà all’aeroporto!

Ovviamente guardo attentamente questi fogli cercando di scoprire se non mi facciamo fare il portatore di qualcos’altro, ma è tutto ok quindi il collega del “compare” mi ringrazia e saluta dicendomi che se ci sono posti liberi ci mette in business class! 🙂 da trekker a portaborse del senato! Sarà meglio che mi segno i nomi di questi politici che nel caso vincano gli ricordo che lo devono anche a me! 🙂 alla fine spero che questo blog vi sia piaciuto, è stato il mio primo esperimento di raccontare un viaggio giorno x giorno, e rileggendolo mi accorgo che molte cose neanche le ricordavo!

Vi mando un saluto e un arrivederci a domani, hasta l’uego!!

altre letture interessanti

nessun commento

rispondi