Israele

Dicembre 2008

“Israele, terra di gatti e fantasmi! (almeno la sera durante lo shabbat)..arriviamo a tel aviv con la canonica ora di ritardo e al controllo passaporti, dopo averci chiesto dove fossimo diretti, chi conoscevamo e perché viaggiavamo da soli, ci fanno passare velocemente, dopo aver girato foglio x foglio le pagine dei passaporti e dopo aver fatto una telefonata quando si sono accorti che c’era un visto sudanese..”

Israele

Deja Vu

..forse è troppo x me sperare di partire il giorno prefissato con Alitalia, tant’è che anche oggi la hostess ci dice che siamo in overbooking! E che palle! Non mi scompongo perché già so qual’è la ...

Gerusalemme

Gerusalemme

Gerusalemme, terra di gatti e fantasmi! (almeno la sera durante lo shabbat)..arriviamo a tel aviv con la canonica ora di ritardo e al controllo passaporti, dopo averci chiesto dove fossimo diretti, chi conoscevamo e perché ...

Gerusalemme

Gerusalemme

“you will became a soldier, to protect gaza from rockets!”: sono queste le parole che il rabbino diceva ad un ragazzino durante il suo “bar-mitzva”, l’evento in cui ogni ebreo maschio che abbia compiuto 13 ...

Gerusalemme

Gerusalemme

Oggi “affrontiamo” la via crucis. Arriviamo al luogo della crocifissione (dove oggi è il santo sepolcro) percorrendo i vicoli di Gerusalemme quasi totalmente in salita. Credo che siano più o meno 400 metri, tra scalini, canali ...

Betlemme

Betlemme?

..a parte il giorno in cui siamo arrivati, dove tutto era chiuso, ci accorgiamo che più tempo passava dall’ordine di tenere abbassate le saracinesche e più i commercianti smaliziati accostavano solo le loro porte facendo ...


Maggio 2011M

“.SHABBAAAAATTTTH, SHAALOM, SHABBATH, SHALOOOOOOM!
erano queste le parole che un vecchio, vestito da cowboy, bianco dalla testa ai piedi, urlava davanti al Muro noncurante delle persone che gli stavano intorno, tra le 22 e le 23 di questa giornata che fino a pochi minuti fa ancora irradiava i 35 gradi aggrappati alle pietre della città vecchia.”

Gerusalemme

Gerusalemme

eccomi di nuovo nella città dei gatti. Sempre con Roberta, che però questa volta è mia madre, alla ricerca io del completo da Indiana Jones, lei di un viaggio fuori dalle righe! Tutte le premesse stamattina portavano ...

Shabbath

Shabbath

.SHABBAAAAATTTTH, SHAALOM, SHABBATH, SHALOOOOOOM! erano queste le parole che un vecchio, vestito da cowboy, bianco dalla testa ai piedi, urlava davanti al Muro noncurante delle persone che gli stavano intorno, tra le 22 e le 23 ...


Novembre 2017

“Ben Gurion ci da il benvenuto con i suoi corridoi ampi, lastricati di marmo e decorati con mosaici romani. Tutta questa maestosità per finire, alla fine, incanalati nei temuti varchi dell’immigrazione, che del marmo hanno solo la sensazione al tatto: freddo. Ed il mio bel visto Iraniano non fa che gelare ulteriormente l’animo del controllore, che con una mano si scusa e con l’altra mi accompagna in una saletta per interrogatori.”

Ben Gurion

L’odissea del Ben Gurion

Ben Gurion ci da il benvenuto con i suoi corridoi ampi, lastricati di marmo e decorati con mosaici romani. Tutta questa maestosità per finire, alla fine, incanalati nei temuti varchi dell’immigrazione, che del marmo hanno solo ...

L'alba dei morti viventi

L’alba dei morti viventi

Non è uno scherzo, e sembrerò di certo un eretico a molti, ma secondo il profeta Gioele la fine del mondo comincerà proprio qui, tra il Monte degli Ulivi ed il Monte del Tempio, quando ...