i Koreani fanno miao

30 settembre 2014
miao

i “cat cafè” ed i “dog cafè”. Sapevo dell’esistenza di questi ricettacoli di pelo all’interno della cultura Coreana, ed oggi purtroppo non riesco ad evitarli per cui entriamo proprio in un cafè pieno zeppo di gatti sui tavoli, nella cucina, sul pavimento e sui trespoli appositamente costruiti per loro.
Bisogna proprio essere amanti degli animali a livello di subconscio per sentirsi a proprio agio qui dentro, soprattutto perché non puoi annebbiare il cervello con i fiumi dell’alcool e immaginarti in un posto pieno di belle cameriere (per esempio) visto che qui dentro servono solo succhi di frutta e caffè!

Tempio Haedong Yongung

Tempio Haedong Yongung (lo spillasoldi)

Ma va bene lo stesso, dopotutto in questa città abbiamo inaspettatamente trovato i due templi buddhisti più belli visti finora, il primo incastonato nella montagna e dall’aria grave, il secondo proprio su una scogliera e dall’aria più spillasoldi.
Le regole, in particolare del secondo, sono: prega e metti un obolo per avere una benedizione, che però non è vaga ma mirata al particolare idolo che stai venerando e sovvenzionando.

In ordine di percorso verso la sommità del tempio si ha la possibilità di:

  1. avere una benedizione per i momenti in cui si guida e non fare incidenti. La “shrine” in questione ha anche un copertone alla sua base
  2. assicurarsi la nascita di un figlio toccando la panza gonfia di un piccolo buddha
    (questo era il mio preferito)
  3. dalla sommità di un ponte cercare di centrare due vasi, il primo e più vicino posto sul guscio di una tartaruga, il secondo e più lontano sulle mani di non so quale divinità per avere una benedizione che porterà fortuna
  4. toccare le chiappe di due enormi maiali dorati per assicurarsi denaro in quantità
  5. infine elargire denaro e lunghe preghiere ad una maestosa dea per, credo, assicurarsi un karma mai impuro?
un obolo per ognuno e avrai la salvezza eterna

un obolo per ognuno e avrai la salvezza eterna

Comunque questo è in assoluto il più bel tempio visto fin’ora, e indovinate un po’? La Lonely Planet manco lo cita! Ci sono dovuto arrivare incrociando post di forum e diari di viaggio di altre persone, in particolare di www.persiincorea.com che cito perché da solo mi ha aiutato a organizzare mezzo viaggio!
Adesso vi saluto che vado a togliermi di dosso un po’ di peli di gatto, non ho centrato nessun bersaglio al tempio e soprattutto non ho elargito molto denaro (se non quello per tirare ai vasi) per cui spero di non venire folgorato nella notte da qualche maledizione felina!

altre letture interessanti

nessun commento

rispondi