EMA’s

9 novembre 2010
EMA

La mano pelosa che vedete nella foto è la mia, ed il lussuoso quanto lussurioso braccialetto che indosso è stata la chiave per accedere alle svariate feste che MTV organizzava a Madrid.

Ma andiamo con ordine.

Mariclair (nome in codice di una collega che fa parte dell’ organizzazione degli EMA) mi rimedia un invito x gli European Music Awards che si tengono, come anticipato, a Madrid.

Purtroppo il biglietto aereo, compreso nell’ invito, é da Milano Malpensa, x cui devo organizzarmi per arrivare lì spendendo il meno possibile (128 euro mannaggia la corrida)!!!
Il tutto si traduce in: treno da Velletri a Roma, treno da Roma a Fiumicino, aereo da Fiumicino a malpensa terminal 2, autobus da terminal 2 a terminal 1..Si perché questo schifo di aeroporto milanese é costruito a settori distanti l’uno dall’ altro quindici minuti di macchina!!!
aereo da terminal 1 a Madrid, metro da Madrid al centro città.
Quindi, dopo solo 14 ore di viaggio raggiungo il mio albergo in centro. Un notevole albergo. 2 camere da letto, 2 saloni e palestra privata interna!
La sera del mio arrivo MTV organizza una festa al Pasha, che raggiungo verso mezzanotte dopo aver mangiato un pò di prosciutto e panzanella, le due pietanze principe spagnole!
Inutile dire che il posto fosse l’apoteosi delle sedicenni vogliose di farsi vedere e toccare, lì solo perché fa figo etc etc..ma sto solo a rosicà, xché io alla loro età giocavo a Dungeons&Dragons con i miei amici nerd, e mai avrei pensato che esistesse la gnocca facile!

Con questo non voglio dire che abbia toccato queste ragazzine, solo che quel posto ne pullulava!
Poiché lo spirito nerd é ancora in me però, dopo un’ora decido di andare via e tornare nel mio castello al centro di Madrid.

Domenica 9
MTV European Music Awards. Fighi, ma mi aspettavo qualcosa di meglio.
Intanto Lady GAGA, la stronza, non c’era, ed io ero lì solo per lei.
Poi mi sono ritrovato in mezzo ad un branco di Italiani fanatici del Waka Waka che per tutto lo show hanno fatto finta di divertirsi scalciando ed ululando a più non posso, per il solo gusto di farsi vedere secondo me.
Infine il fantomatico braccialetto del potere serviva a poco o a niente, perchè se da un lato mi faceva prendere alcool gratis, dall’altro era da pranzo che non mangiavo e dopo il terzo cocktail il mio fegato ha cominciato ad insultarmi..

Che dire infine di Madrid? Sopravvalutata città come tutte le altre della Spagna dopotutto. Carina ma ti stufi subito, alla fine la vera Madrid è quella notturna della movida e delle mignotte vicino Sol. Ma sapete che vuol dire movida? Bere fino a morire nei locali! Considerando che un buon mohito costa 8 euro questa città può diventare veramente costosa!!!!
Purtroppo non mi sono informato su quanto costassero le mignotte, ma secondo me il rapporto qualità prezzo non regge col mohito (a sfavore di quest’ultimo ovviamente).

Voto 9 alla mia stanza in albergo
Voto 8 ad Eva Longoria, la presentatrice. Molto bona, pure meglio di Shakira.
Voto 7.5 a Rihanna, ma solo perchè ieri l’ho beccata in aeroporto camuffata con cappello e occhialoni neri. La fessa pensava che così non la riconoscesse nessuno? E quante nere ci sono in giro coi capelli fuxia? 🙂 Secondo me si è vista troppe puntate di Sailor Moon.
Voto 7 a Shakira, che alla fine 2 zompi me li ha fatti fare col suo ritmo
Voto 4 a quei coglioni che avevo davanti

altre letture interessanti

1 commento

  • Braeros 9 novembre 2010 a 20:20

    dopo i post dal tetto del mondo, carichi di poesia e magia, un bel post trash ci voleva!
    bravo!

  • rispondi